• 0

La RSA MADONNA DEL ROSARIO è costituita da tre piani, per complessivi 60 posti letto di livello di assistenza mantenimento alto, ed è attrezzata di locali infermieri, soggiorni e sala da pranzo. La RSA dispone, inoltre, di un’area adibita agli spazi comuni dotati di locali per attività ricreative, locale per attività riabilitativa, sala polifunzionale, locale per l’attività di valutazione, locale per servizi all’Ospite (parrucchiere, barbiere, podologo) e una palestra per le attività fisico-riabilitative.

Particolare attenzione è stata posta all’allestimento degli spazi comuni e all’arredo delle camere, che possono essere personalizzate con piccoli oggetti e accessori di proprietà dell’Ospite.

Le prestazioni erogate e i servizi offerti mirano alla prevenzione dell’aggravamento delle eventuali patologie presenti, all’assistenza per il superamento dello stato di non autosufficienza, al mantenimento e – ove possibile – al potenziamento delle capacità residue, al raggiungimento del miglior stato di equilibrio psico-fisico possibile, al mantenimento ed all’instaurazione di soddisfacenti relazioni interpersonali e sociali.

La RSA MADONNA DEL ROSARIO svolge l’attività assistenziale attraverso:

  • assistenza tutelare nelle 24 ore
  • assistenza riabilitativa ed educativa
  • prestazioni infermieristiche
  • prestazioni psico-socio-assistenziali
  • servizi alberghieri
  • servizio ristorazione

La RSA garantisce la presenza del Medico Responsabile, Infermiere Dirigente, Infermieri, Terapisti della Riabilitazione, Terapisti Occupazionali, Educatori Professionali, Fisioterapisti, Operatori Socio-Sanitari, Operatori Tecnici addetti all’assistenza, Operatori Socio-Assistenziali, Psicologa e Assistente Sociale.

La RSA Madonna del Rosario ha ottenuto le certificazioni del Sistema di Gestione Qualità UNI EN ISO 9001:2015 per l’erogazione dei servizi di Residenza Sanitaria Assistenziale e BS OHSAS 18001. E’ conforme, inoltre, ai requisiti della norma UNI 10881 “Requisiti dei servizi residenziali di assistenza agli anziani”.