• IFCA
  • by Cristina Novellino
  • 19/12/2006
    scultura
     

    Inaugurazione scultura e festeggiamenti a Firenze

     

    Giovedì 14 dicembre presso la Casa di Cura Ulivella e Glicini di Firenze si è svolta la cerimonia di inaugurazione dell’opera scultorea in bronzo “IL CONSOLATORE”.
    Alla presenza del Presidente dell’IFCA Dott. Emmanuel Miraglia e di una nutrita e festosa rappresentanza di dipendenti della Casa di Cura, il Consigliere Delegato Dott. Francesco Matera ha scoperto la statua posta nel piazzale dell’Ulivella.
    L’opera, realizzata e così denominata dallo scultore Maestro Salvatore (Salvo) Bennardello, già autore del gruppo scultoreo dell’ICOT di Latina, intende collegarsi a quella particolare e misteriosa dimensione che colloca l’uomo nella condizione della sofferenza, e all’uomo che, come tale, perpetuamente animato dalla speranza, si guarda intorno alla ricerca di qualcuno o di qualcosa che possa alleviare le sue pene, che possa trasmettergli un messaggio di pace e di sicurezza, che possa “consolare”.
    Tutto ciò, nel tradizionale immaginario collettivo, nelle più varie religioni e mitologie, l’uomo lo ritrova nelle figure angeliche, protettrici e consolatrici nella vita.
    A questa immagine che sta tra cielo e terra, tra sacro e profano, l’artista sovrappone la figura di tutti coloro che sono angeli in terra, che si adoperano tutti i giorni, concretamente, a sostenere coloro che riversano nella sofferenza fisica e morale.
      cerimonia
     
    cerimonia  
    Angeli in carne ed ossa, persone meravigliose che traducono il loro operato quotidiano in una missione, ricoprendo in tal modo la veste del “Consolatore”.
    Al termine della cerimonia, che si è conclusa con la benedizione della scultura da parte del Monsignor Don Armando Corsi, si è tenuta la consueta festa di Natale durante la quale il Dott. Emmanuel Miraglia ha rivolto gli auguri di Natale ai dipendenti delle due Case di Cura di Firenze, “Ulivella e Glicini” e “Santa Chiara”.
    Galleria Fotografica