• IFCA
  • by Andrea
  • 06/11/2020
    L’ISTITUTO FIORENTINO DI CURA E ASSISTENZA ATTIVA A VILLA I GLICINI 60 POSTI LETTO DI DEGENZA ORDINARIA DESTINATI A PAZIENTI COVID

    Ancora una volta IFCA si mette a disposizione del Sistema Sanitario Regionale e dell’Azienda USL Toscana Centro dimostrando senso di responsabilità in un momento così difficile.

    Firenze, 5 novembre 2020 – Nei prossimi giorni l’Istituto Fiorentino di Cura e Assistenza in accordo con la Regione Toscana e l’azienda USL Toscana Centro attiverà presso la struttura di Villa I Glicini 60 posti letto di degenza ordinaria per pazienti positivi al covid che non richiedono cure in terapiaintensiva.
    Si sottolinea che Villa I Glicini è un edificio separato strutturalmente, funzionalmente e organizzativamente, collocato in un’area  distaccata rispetto a Villa Ulivella, ed è dotato di completa  autonomia con personale e risorse diagnostiche dedicati.
    Invece, nella struttura di Villa Ulivella, che mantiene la propria connotazione di presidio no-covid, continueranno ad essere svolte in assoluta sicurezza le attività ambulatoriali, di chirurgia e di  riabilitazione neurologica e cardiologica programmate in convenzione.
    Ancora una volta l’Istituto Fiorentino di Cura e Assistenza, con le due strutture di Villa Ulivella (presidio no-covid) e di Villa I Glicini (covid hospital), si mette a disposizione del Sistema Sanitario Regionale e dell’Azienda USL Toscana Centro, con cui sono in essere da molti anni rapporti di sinergia e collaborazione, dimostrando senso di responsabilità in un momento così difficile per la Toscana e per il Paese.