Venerdì 8 gennaio ci ha lasciato Rosa Delfino.
    Dopo 65 anni di fedele collaborazione con la Giomi.
    Aveva iniziato a Reggio Calabria, poi era stata, nel 1970,con me,Pasquali,Iris Faggiana, Sammito e pochi altri,tra i “pionieri” della bella avventura dell’Icot di Latina.
    Negli ultimi 40 anni è stata a Roma alla Sede Centrale e si è occupata dei rapporti con le Regioni e le AASSLL.
    Carattere non facile ma innamorata del suo lavoro e della Giomi.
    È difficile,nell’Italia di oggi, trovare questa tipologia di collaboratori che “sposano” la propria Azienda per tutta la vita e che vengono “tenuti stretti” dalla Azienda come un bene prezioso.
    La Giomi ne ha avuti e ne ha tuttora non pochi.
    Questa è la nostra “diversità” e per questo quando uno di loro viene a mancare è davvero un lutto speciale per tutti noi.
    Quando alcuni anni fa scomparse una di loro,entrata al lavoro il primo giorno di attività a Reggio della Giomi, qualcuno al nostro interno scrisse “è caduta una stella dal cielo” e disse a Rosa “quando toccherà a Te scriveremo che “è caduta una Cometa”.
    Ciao Rosa,le nostre bandiere si inchinano al Tuo passaggio.

    Il Presidente