• IFCA
  • by Cristina Novellino
  • 11/11/2011
    Corso ECM
     
    “Sicurezza in chirurgia: la gestione del rischio clinico”

    Responsabile Scientifico/Culturale e Docente
    Dr. Francesco Venneri

    Medico Dirigente – Medico Responsabile di Struttura Semplice Rischio Clinico – Dirigente Medico Linea Emergenza Chirurgica Azienda Sanitaria Firenze – Regione Toscana

    19 novembre e 3 dicembre 2011
    Sala Riunioni Ulivella e Glicini – Firenze

    Obiettivo principale:
    Aggiornare il personale, diffondere ed implementare la cultura della gestione del rischio clinico e della qualità delle cure in ambito del percorso chirurgico in modo che gli operatori sanitari sappiano orientarsi ed adottare le più opportune scelte di best practice chirurgiche, secondo un percorso che si adatti alle specificità della struttura ed in coerenza con le direttive regionali e nazionali.

    Figure professionali interessate: Medici ed Infermieri

     
    RAZIONALE
    La sicurezza dei pazienti è uno dei fattori basilari per la qualità delle cure e quindi uno degli obiettivi prioritari di ogni sistema sanitario. Il comparto operatorio è indubbiamente uno dei centri operativi più delicati dell’ambiente ospedaliero. Il focus del progetto sarà pertanto il percorso del paziente chirurgico, ambito nel quale sono presenti molti fattori di rischio e possibili eventi avversi.
    Il corso si pone come obiettivo quello di diffondere ed implementare la cultura della gestione del rischio clinico e della qualità delle cure in ambito del percorso chirurgico.
    L’articolazione prevede la conoscenza dei principi base del governo clinico nell’ambito dei processi clinico-assistenziali del paziente chirurgico dalla fase di preospedalizzazione fino all’intervento chirurgico stesso ed al giorno della dimissione. Tematica principale è l’illustrazione degli obiettivi proposti nel Manuale di Sicurezza in Chirurgica emanato dal Ministero della Salute.

    Una particolare attenzione verrà posta sugli strumenti di prevenzione del rischio clinico in ambito chirurgico come la checklist di sicurezza in sala operatoria, il time-out e le best practice per la prevenzione degli eventi avversi in sala operatoria. I discenti dovranno acquisire competenza nella adozione degli strumenti di analisi degli eventi avversi e l’implementazione delle best practice per la sicurezza degli operatori e dei pazienti. Una parte del lavoro sarà anche dedicata alla conoscenza delle tematiche relative alla responsabilità professionale in ambito chirurgico ed alla conoscenza dell’epidemiologia degli eventi avversi in chirurgia.

    1° Giornata    La cultura del rischio e l’analisi dell’errore umano in medicina

    08:45 – 09:00

     

     

    Registrazione dei partecipanti

    09:00 – 11:00

    Presentazione del corso ed obiettivi
    Epidemiologia degli eventi avversi in ambito sanitario
    Concetti base del clinical risk management

    11:00 – 11:10 Pausa Caffè

    11:10 – 12:00 Dimensione cognitiva dell’errore umano in medicina
    Tassonomia degli eventi avversi
    Sistema di segnalazione (Incident reporting)

    12:00 – 12:30 Analisi in plenaria di qualche caso

    13:00 – 14:00 Pausa Pranzo
    14:00 – 15:00 Strumenti di analisi degli eventi avversi: audit clinico ed M&Ms
    15:00 – 16:00 Analisi in plenaria di alcuni casi
    16:00 – 16:10 Pausa
    16:10 – 16:45 Manuale della Sicurezza in Chirurgia
    16:45 – 17:00 Discussione con l’aula

    2° Giornata            Miglioramento della sicurezza in chirurgia attraverso la                               consapevolezza   delle best practise

    08:45 – 09:00

     

     

    Registrazione dei partecipanti

    09:00 – 09:30

    Accreditamento del percorso chirurgico
    09:30 – 10:00 La Check-List di Sicurezza in Sala Operatoria

    10:00 – 10:30 Le Best Practice per la Sicurezza in Chirurgia
    10:30 – 11:00 Casistica degli eventi avversi in chirurgia: analisi dei casi

    11:00 – 11:10 Pausa Caffè
    11:10 – 12:10 Lavoro di gruppo su casi clinici
    12:10 – 13:00 Analisi in plenaria di alcuni casi
    13:00 – 14:00 Pausa Pranzo
    14:00 – 15:00 Le Non Technical Skills in Chirurgia
    15:00 – 16:20 Analisi di eventi avversi in chirurgia: discussione in plenaria 
    16:20 – 16:45 Discussione, riflessioni, proposte di miglioramento
    16:45 – 17:00 Test finale