ECM rif.210868 Provider 3897 n.6,5 crediti
     
    “Gli aggiornamenti e le novità nell’ambito dell’Immuno-allergologia”

    Responsabile Scientifico/Culturale:

    Dott.ssa Ornella De Pità
    Direttore Laboratorio Analisi ed Istopatologia – Ospedale Generale “Cristo Re” – Roma

    29 novembre 2017
    Ospedale Generale “Cristo Re” – Nuova Sala Riunioni
    Via delle Calasanziane, 25 – Roma

     

    Destinatari: n.5 Medico Chirurgo per le seguenti discipline: Allergologia ed Immunologia Clinica, Cardiologia, Gastoenterologia, Medicina Interna, Chirurgia Generale, Ginecologia ed Ostetricia, Ortopedia e Traumatologia, Otorinolaringoiatria, Urologia, Anatomia Patologica, Anestesia e Rianimazione; n.5 Biologi; n.5 Tecnico Sanitario laboratorio Biomedico; n.10 Infermieri.
    Referente Ufficio Formazione: Sig.ra Annamaria Sanna Tel. 06.61245601 – Mail ufficiocomunicazione@ospedalecristore.it

    Razionale:
    Il sistema immune salvaguarda la vita dell’individuo e mantiene l’integrità della specie.
    Può presentare tre tipi di anomalie funzionali: ipofunzione, iperfunzione o errato riconoscimento del self.
    L’ipofimzione porta a malattie conosciute come immunodeficienze, le più gravi sono determinate da errori genetici importanti e portano a morte nei primi anni di vita (immunodeficienze primarie). Le forme da cause non genetiche sono generalmente meno gravi e possono essere provocate da farmaci, malnutrizione, infezioni batteriche e virali (ad es HIV).
    L’iperfunzione del Sistema Immune è costituita da malattie da ipersensibilità o Allergie (es: reattività contro pollini, cibi ecc.).
    L’errato riconoscimento del Self porta invece allo sviluppo di malattie autoimmuni, in cui vengono colpite strutture proprie dell’organismo non più tollerate e considerale estranee.
    Allergie e patologie autoimmuni sono in forte aumento, soprattutto nei paesi industrializzati e con una vita media prolungata.
    Il corso vuole evidenziare le caratteristiche cliniche di queste palologie e discutere i test diagnostici più utilizzati e più innovativi utili al clinico per un corretto trattamento delle manifestazioni.
    Sarà svolta anche un’esercitazione pratica per seguire il percorso diagnostico e le tecnologie più avanzate presenti nel laboratorio.
     
    Programma